Che colore scegliere per le pareti della camera da letto

parete cameraC’è chi ritiene che il colore delle pareti che si adatta a qualsiasi ambiente sia sempre il bianco, nelle sue varie tonalità. In realtà in commercio ci sono tantissime vernici di colori tra i più vari, anche con effetti particolari. Per scegliere il colore più adatto alla camera da letto si può contattare un professionista, come ad esempio imbianchino roma easy.

Cosa offre il mercato

Basta fare un salto in un negozio di bricolage per trovare vernici murali di ogni colore possibile. In alcuni negozi è anche possibile utilizzare il cosiddetto tintometro; si tratta di un’apparecchiatura in grado di miscelare vernici di colori diverse fino ad ottenere una particolate tonalità, scelta dal cliente. Il problema di base però è uno: quale colore è meglio utilizzare in camera da letto? Ci sono a tal proposito anche teorie scientifiche, che riguardano la cromoterapia e la lunghezza d’onda della luce dei diversi colori. Secondo queste teorie sarebbe opportuno dipingere le camere dove si riposa di colori freddi, non eccessivamente accesi. Converrebbe quindi scegliere il verde o il blu, o anche il viola, ma nei toni più tenui, come ad esempio un fresco leggero, l’azzurro dell’acquamarina, il lilla della lavanda. Questi colori infatti permettono un maggiore rilassamento e conciliano il sonno.

Che colori evitare

Non ci sono leggi o regole che vietano di dipingere la camera da letto di un dato colore. Conviene però ricordare che alcuni colori sono particolarmente energizzanti e possono impedirci di dormire serenamente. Sono i colori più caldi, quelli della luce solare più intensa, come ad esempio il rosso, il giallo o l’arancione. Questi colori andrebbero utilizzati nella zona giorno della casa e soprattutto sarebbe il caso di evitarli nella camera dei bambini. Certo, non si tratta di bandire l’arancione da una camera da letto; piuttosto è importante evitare di dipingere tutte le pareti della stanza di questo colore, aggiungendovi magari anche un armadio e dei mobili in pendant.

I gusti personali

Quando si scelgono i colori con cui dipendere le pareti della propria stanza ci si fa consigliare dall’imbianchino, si leggono riviste e articoli a proposito, ma non ci si deve neppure dimenticare dei propri gusti personali. Del resto è il proprietario di casa che ogni giorno ne osserva le pareti e che gode di un certo tipo di colori. Conviene quindi visualizzare diverse tinte, per scegliere poi quella che ci piace di più e che meglio si adatta allo stile della nostra casa.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*