Come prepararsi a un colloquio di lavoro

backup datiSe devi affrontare un importante colloquio di lavoro, nei giorni precedenti il colloquio puoi riservarti il tempo necessario per seguire alcuni suggerimenti che miglioreranno l’efficacia dell’incontro.

In primo luogo, inizia con il fare ricerche sulla società e sui tuoi intervistatori. Cerca di acquisire le informazioni chiave sulla società con cui stai facendo il colloquio di lavoro per aiutarti ad affrontare il colloquio con maggiore fiducia. L’utilizzo del sito web della società, i post sui social media e i recenti comunicati stampa ti forniranno una solida comprensione degli obiettivi della società e di come il tuo background ti possa rendere adatto al ruolo.

In secondo luogo, esercitati a rispondere alle domande più frequenti dei colloqui. Prepara la risposta alla domanda più comune: “Parlami di te, e perché sei interessato a questo ruolo nella nostra azienda?”. L’idea è quella di comunicare rapidamente chi sei e quale valore apporterai all’azienda e al ruolo: è il tuo personale passo per avere successo nel colloquio di lavoro!

Quindi, rileggi la descrizione del lavoro. Potresti stamparla e iniziare a sottolineare le competenze specifiche che il datore di lavoro sta cercando. Pensa ad esempi del tuo lavoro passato e attuale che si allineano a questi requisiti.

Ancora, preparati a ricevere domande su momenti del passato in cui hai usato una specifica abilità e recluta un amico per esercitarti a rispondere alle domande. Fai pratica con le risposte ad alta voce: è un modo incredibilmente efficace per prepararsi.

Ti consigliamo poi di preparare una lista di referenze. I tuoi intervistatori potrebbero chiederti di presentare una lista di referenze prima o dopo il colloquio. Avere una lista di referenze preparata in anticipo può aiutarti a completare rapidamente questo passo per andare avanti nel processo di assunzione.

Cerca poi di essere sempre preparato a fornire esempi del vostro lavoro. Durante il colloquio ti verranno probabilmente chieste informazioni sul lavoro specifico che avete svolto in relazione alla posizione. Dopo aver esaminato la descrizione del lavoro, pensate al lavoro che hai svolto in passato, alle attività di volontariato e ad altro.

Infine, prepara delle domande per i tuoi intervistatori. Ricorda infatti che i colloqui sono una strada a doppio senso. I datori di lavoro si aspettano che anche tu faccia domande perché vogliono sapere che stai pensando seriamente a come sarebbe lavorare lì da loro. Potresti dunque fare domande su responsabilità, prestazioni, sfide e altro che ti aspetterebbe!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi