Cosa determina il prezzo di un CFD?

Il prezzo dei CFD è qualcosa che può variare da broker a broker, considerato che non vi è un  unico mercato regolamentato nel quale possono essere scambiati. Proprio per questo comprendere se si sta ottenendo un buon prezzo non è affatto facile ma… è comunque utile sapere che c’è una sufficiente trasparenza nel modo in cui vengono calcolati i prezzi dei CFD, e che proprio questo potrebbe, o dovrebbe, offrire una certa tranquillità.

I prezzi dei CFD tracciano infatti il mercato di base, o il mercato dei futures a seconda delle circostanze, per dare un collegamento approssimativamente vicino ai prezzi sottostanti del “mondo reale”. Tuttavia, il broker CFD di solito tiene conto anche di una componente discrezionale di “fair value”, per cui il prezzo può essere ponderato per compensare le anomalie del valore di mercato sottostante.

Insomma, quanto sopra suggerisce che il prezzo dei CFD sia determinato dal mercato sottostante per il particolare asset o indice in questione. La componente di fair value serve ad agire come un meccanismo correttivo attraverso il quale il broker può compensare fattori non ponderati dai mercati, ed è dunque in effetti concepito per servire da handicap per il trader rispetto alla negoziazione diretta sul mercato monetario. Quindi, se il broker ha motivo di credere che una posizione aumenterà, potrebbe regolare il prezzo del CFD verso l’alto rispetto al mercato sottostante o ai futures per tenere conto di questa maggiore probabilità di risultato.

Tieni anche conto che i CFD vengono addebitati dai broker in due modi principali. In primo luogo, la commissione è fissata in percentuale del volume totale della transazione sia all’apertura che alla chiusura di ogni posizione. Espressa in percentuale, su ogni estremità della transazione, la parte di commissione viene addebitata sull’ammontare totale della posizione, anche se rimane comunque proporzionalmente inferiore alle commissioni addebitate in altre aree del settore di brokeraggio. La seconda modalità principale di addebito dei CFD è indiretta, come risultato degli oneri di finanziamento notturno sulle posizioni con leva finanziaria.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi