Cosa sapere prima della scelta dell’abbigliamento antinfortunistico

Cosa sapere prima della scelta dell’abbigliamento antinfortunisticoLavorare non significa soltanto adempiere alle proprie mansioni, ma anche e soprattutto pensare a essere totalmente protetti. La sicurezza sul lavoro è un argomento sempre molto dibattuto negli ultimi tempi, in particolare da quando è diventato un obbligo di legge.

L’abbigliamento antinfortunistico è un diritto del dipendente e un dovere del datore di lavoro che deve occuparsi del corretto e sicuro svolgimento delle attività.

Scegliere la giusta divisa però non è così semplice come potrebbe sembrare, anche perché ogni professione necessita di abbigliamenti e accessori particolari che è possibile trovare anche online su siti come eurohatria.com/it che propongono una ampia gamma di prodotti per ogni lavoro. 

La legge n.626 del 19 settembre 1994 all’articolo 40 e il D.Lgs. 81/2008 parlano proprio dell’obbligo di legge di indossare indumenti da lavoro trasformando così una scelta personale in una scelta obbligatoria. Insomma, la sicurezza sul posto di lavoro viene formalmente messa al primo posto così come l’incolumità del lavoratore.

Ci sono poi alcune professioni che necessitano di divise ben precise che spesso vengono fornite direttamente dall’azienda per cui si lavora, ma in alcuni casi è necessario rivolgersi personalmente ai vari rivenditori, purché siano seri e affidabili. La qualità di questi indumenti è fondamentale per il corretto svolgimento delle mansioni.

 

Acquisto online Vs acquisto in negozio

Che dire delle numerose possibilità di acquisto presenti nella società in cui viviamo. Se prima era impensabile anche soltanto acquistare un paio di guanti in un luogo che non fosse il negozio tradizionale, oggi non solo la situazione è cambiata, ma l’acquisto online è diventato il più richiesto e preferito anche da chi non è esperto di tecnologia.

Il vantaggio che fa la differenza online è legato alla comodità di acquisto e alla rapidità con cui la merce arriva direttamente a domicilio, riuscendo così a ottimizzare i tempi, sempre troppo ristretti quando si lavora tutto il giorno fuori casa.

Conoscere la taglia precisa e avere ben chiaro il materiale da scegliere sono i due elementi fondamentali che permetteranno di arrivare a una scelta vera e propria del giusto abbigliamento antinfortunistico.

 

Gli abbigliamenti da lavoro sono tutti uguali?

Gli abbigliamenti da lavoro non sono tutti uguali, assolutamente. Ogni professione necessita di un particolare tipo di divisa. Una grande distinzione va fatta tra l’abbigliamento da lavoro necessario per garantire la sicurezza e quello che serve per garantire formalità e pulizia.

Nel primo caso le professioni in primo piano sono quelle degli operai, degli elettricisti, degli idraulici, dei falegnami e altri, quelle cioè che necessitano di indumenti resistenti e di accessori come protezioni per il capo, per gli occhi, per l’udito e per le vie respiratorie. E’ importante, infatti, sapersi proteggere da rischi chimici, termici, meccanici cosi come dai danni causati da fumi, polveri e nebbie o ancora da cadute da ponteggi nei cantieri.

Il secondo caso è quello delle professioni sanitarie e di quelle del personale del settore alimentare ed estetico. Ognuna di queste richiede abiti che siano realizzati con ottima finitura e con materiali traspiranti e resistenti.

 

 

  

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi