Effetti della dipendenza da cocaina

cocainaLa dipendenza dalla cocaina crea effetti molto seri in chi ne è soggetto dipendente.

Cadere nella trappola della cocaina è, purtroppo, un fenemeno sempre più in crescita anche tra gli adolescenti.Uscire da questo vortice non è semplice e richiede l’intervento di un sostegno mirato.
La cocaina agisce come stimolante del sistema nervoso centrale e può provocaredei danni neurologici irreversibili, a prescindere dalla frequenza con la quale viene assunta. Anche una sola volta può comportare seri danni al sistema cardiovascolare o celebro vascolare in soggetti a rischio con conseguenze tavolta fatali. 
Chi fa uso di cocaina ne diventa dipendente per i suoi effetti nell’immediato: senso di euforia, eccitazione, adrenalina e gioia irrefrenabile. Sono questi gli effetti euforici della droga che possono anche spingere chi ne fa uso a prolungarne nel tempo il consumo con il rischio di diventarne dipendente e di sviluppare una patologia cronica.
In alcuni casi i soggetti che mostrano una maggiore tolleranza alla sostanza, se la droga viene assunta combinandone il consumo con altre sostanze come l’alcool o farmaci, si possono manifestare degli effetti che provocano casi di morte apparentemente inspiegabili date le dosi “basse” di cocaina.

 

La cocaina ha molti effetti secondari che possono avere diversi sintomi più o meno significativi:

  • affaticamento
  • paranoia
  • effetti letali.

 

Gli effetti di breve durata dell’uso di cocaina sono:

 

– iperattività

– riduzione dell’ appetito

– estrema lucidità mentale

– aumento dei battiti cardiaci

– aumento della pressione sanguigna

– vasocostrizione

– euforia / eccitazione

– eccessiva socievolezza

– sensazione di onnipotenza

– aumento della temperatura corporea

– pupille dilatate

 

Gli effetti della cocaina si manifestano immeditamente dopo l’assunzione di una dose, e raggiungono l’apice in un arco di 15 – 20 minuti terminando dopo un’ora.

La sensazione che suscita la cocaina in chi la assume è l’impressione di provare un piacere intenso. E’ per questo motivo che molti ne diventano schiavi, per la sensazione che si sperimenta dopo averla provata.La cosa sconcertante è che molti consumatori non sono affatto demotivati dagli effetti secondari della cocaina, perché attratti dai suoi effetti nell’immediato.

 

Le motivazioni che spingono molti a provare la cocaina la prima volta sono legate alla necessità di aumentare il proprio rendimento, le proprie prestazioni,per tollerare meglio la fatica da lavoro e lo stress della vita in genere. Se da un lato lo scopo è raggiunto, un uso ripetuto di questa droga, in realtà, aumentando la tolleranza, richiederà un dosaggio sempre maggiore per ottenere il livello di piacere sperimentato dopo le prime dosi.

 

Fra gli effetti della cocaina vi è quello che provoca una importante riduzione dell’appetito, e questa è una ragione molto convincente per chi la assume per perdere peso e mantenersi in forma. Questo fenomeno riguarda prevalentemente le modelle che usano la cocaina per mantenersi sottopeso.
Effetti della dipendenza da cocaina sono legati alle diverse modalità di assunzione della droga che causano effetti negativi differenti.
Una regolare assunzione di cocaina può provocare effetti secondari fra i quali:

  • perdita di sensibilità olfattva
  • emorragia nasale
  • rinite
  • sensazione di gusto amaro nella parte posteriore della gola
  • intorpidimento delle gengive
  • danni al tratto gastrointestinale
  • vomito
  • gastrite
  • ulcerazione
  • cancrena dello stomaco.

Chi fuma cocaina può riportare gravi problemi neurologici, convulsioni e tremori.

 

L’uso continuativo della cocaina comporta effetti legati anche alla deformazione del comportamento e dello stile di vita del consumatore:

  • aggressività
  • assenteismo sul lavoro
  • negazione dei problemi/bugie

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*