La manutenzione della bicicletta

bicibletta da montagnaPer avere una bicicletta sempre in perfetto stato è importante effettuare alcune importanti operazioni. Si comincia con la pulizia, per continuare con la verifica dei vari componenti del cambio, per lubrificarli e controllarne lo stato di usura. Per effettuare una manutenzione adeguata è possibile approfittare degli accessori mtb mondo bici store, di ottima qualità e disponibili a prezzi modici.

La pulizia

Con l’utilizzo la bicicletta tende ad accumulare sporco e smog. Tutta la bicicletta tende a sporcarsi, sia i modelli da strada, sia quelli che si utilizzano nel fuoristrada. Tra gli accumuli più difficili a rimuovere ci sono quelli di fango, che tende d incrostarsi con grande tenacia. La motivazione per cui si deve lavare periodicamente la bici non è puramente estetica; il fango, la polvere, lo sporco infatti possono incrostarsi in diverse zone del telaio, nei pressi delle ruote del cambio e dei cuscinetti possono asciugare i lubrificanti, aumentando l’attrito tra le varie parti. A lungo andare questo può provocare lesioni permanenti. La pulizia della bicicletta si effettua con prodotti specifici, che non aggrediscano i vari componenti del mezzo. In genere si distribuisce il prodotto con una spugna non abrasiva, andando ad insistere nelle zone più sporche della bici.

La lubrificazione

La bicicletta è composta da vari pezzi, buona parte dei quali sono in costante movimento durante la marcia del mezzo. Ci sono varie tipologie di molle, boccole, cuscinetti e ruote dentate, che si muovono le une sulle altre. Per fare in modo che tale movimento sia sempre fluido è importante che sia presente una corretta quantità di lubrificante. A tale scopo è necessario, periodicamente, applicare l’olio lubrificante adatto, in modo da favorire un corretto funzionamento della nostra bicicletta. Di solito il lubrificante si posiziona dopo il lavaggio, perché questa operazione potrebbe rimuoverne quantità eccessive. Se si lascia la biciletta esposta agli elementi, si pedala in una zona con aria salmastra o comunque almeno una volta all’anno, si ripeterà la lubrificazione, evitando comunque gli eccessi. Poche gocce del lubrificante giusto sono in genere più che sufficienti, utilizzando per ogni componente il prodotto adatto. Ad esempio un lubrificante leggero è particolarmente adatto per la catena e i pignoni, mentre un lubrificante ad alta viscosità, come ad esempio il grasso , è più indicato per la lubrificazione del canotto della sella, o dei cuscinetti a sfera. L’importante è sempre non eccedere con le quantità, perché si rischia di attirare la polvere anche solo dopo una singola uscita.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*