L’Africa, un viaggio capace di cambiare la vita per sempre

africaAmare l’Africa è possibile se non inevitabile. Lasciarsi rapire dai suoi colori, dai suoi paesaggi e dalla sua cultura è una conseguenza certa, soprattutto dopo aver scoperto con i propri occhi la bellezza immensa e le tante attrazioni di questo Paese. È per questo motivo che progettare un viaggio in quei territori lontani è un regalo che andrebbe fatto a se stessi o a una persona cara.

 

Organizzare un viaggio in Africa sul sito ilviaggio.biz è semplice. C’è chi ad esempio sceglie questa meta come viaggio di nozze per vivere in due un’esperienza a metà tra avventura e relax. Voli su misura, safari della durata di un giorno a bordo di fuoristrada scoperti, guide esperte e la conoscenza con i Big Five, ovvero bufali, elefanti, leoni, leopardi e rinoceronti, nel loro habitat naturale. Per alloggiare, strutture da sogno a cinque stelle per un viaggio d’amore esclusivo.

 

C’è poi chi preferisce affrontare questo viaggio in totale solitudine per abbandonarsi alla natura incontaminata. In fondo, questa esperienza è versatile, adatta anche a nuclei famigliari numerosi. Il budget, infatti, varia a seconda delle sistemazioni: i campi con le tende permettono di risparmiare e di vivere comunque giorni esaltanti.

 

Tra le destinazioni più note c’è senza ombra di dubbio il Kruger National Park, nato nel 1898, che offre diversi tipi di alloggi e la possibilità di imparare a conoscere oltre 500 diverse specie di uccelli oltre ai Big Five. Il parco di Hluhluwe-Imfolozi, al centro dello Zululand, è invece ricco di paesaggi mozzafiato e percorsi escursionistici. Il Tembe Elephant Park, fondato nel 1983, ospita i più grandi elefanti al mondo e organizza safari in barca. L’Isimangaliso Wetland Park, infine, comprende 8 diversi ecosistemi e organizza spettacolari safari in piena notte.

 

Quando partire? Ogni momento dell’anno è buono, ma attenzione ai mesi se si vuole partecipare a un safari. Kenya – luogo perfetto per concedersi anche una tappa al mare – Tanzania e Uganda sono le destinazioni più indicate se si vuole partire tra dicembre e febbraio; da luglio a settembre, meglio spostarsi in Kenya. Da aprile ad agosto, infine, Namibia, Zambia – il Parco nazionale del Luangwa meridionale è  tra le riserve con la maggiore concentrazione di animali al mondo – e Zimbabwe sono le mete da preferire.

 

Durante un safari, occorre seguire alcune regole: percorrere solo i percorsi asfaltati, non decidere mai di abbandonare l’auto se non in aree stabilite come quelle di sosta o destinate ai pic nic, affidarsi se possibile a una guida per avere informazioni dettagliate sui vari spostamenti degli animali presenti in zona. Attenzione anche all’abbigliamento: sono consigliate soluzioni comode dai colori neutri e non troppo accesi. Mai dimenticare abiti più pesanti, come giacche e felpe che potrebbero essere utili all’alba o al tramonto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*