Le auto elettriche in Italia oggi

9 loading-column-4077303Si parla molto negli ultimi tempi della necessità di diminuire l’impatto ambientale dato dalla circolazione degli autoveicoli, soprattutto nelle grandi città e nelle zone produttive. Un metodo da molti suggerito riguarda la sostituzione delle automobili più inquinanti con modelli elettrici. Nel nostro Paese nel corso del 2019 si è avuto un vero e proprio boom di questo tipo di auto, si deve però comprendere che siamo ancora lontani rispetto alle cifre dichiarate da altri Paesi. In Italia la percentuale di vetture elettriche circolanti è decisamente bassa, inferiore all’1% del totale, un po’ meglio fanno le ibride. L’anno appena trascorso ha visto un incremento importante, vedremo solo in futuro cosa accadrà sulle strade italiane.

Il costo della auto elettriche

Gli italiani vedono di buon occhio le vetture con motorizzazioni alternative a quelle classiche, ma l’elevato costo delle auto elettriche non le rende un prodotto alla portata di tutti.  Proprio per questo l’ambito delle ibride fa molto meglio dell’elettrico puro, con quasi il 5% delle auto circolanti in Italia appartenenti a questa categoria. Se però si devono fare dei confronti diretti modelli paragonabili, considerando la classe di appartenenza, nella versione elettrica possono costare anche il 30-40% in più della versione con motore termico. E non tutti si possono permettere di fare un acquisto di questo genere, soprattutto oggi, visto che già le auto con motore termico hanno prezzi per molti difficili da raggiungere.

L’usato

Particolarmente interessante invece il frangente delle auto elettriche usate. Per altro non è così facile trovarne sul mercato, non perché non ce ne siano, ma perché la richiesta è molto elevata a testimonianza del fatto che gli italiani passerebbero volentieri a motorizzazioni alternative, se solo queste costassero meno. Il vantaggio dato dalle auto elettriche non è solo correlato all’inquinamento prodotto durante l’uso, ma anche dalla scarsa necessità di manutenzione. I motori elettrici infatti difficilmente vanno incontro a guasti, ma neppure l’usura li spaventa. In linea generale si tratta di motorizzazioni che necessitano di interventi esclusivamente sporadici, contrariamente a quanto avviene alle automobili con un qualsiasi tradizionale motore termico.

La questione delle batterie

I detrattori delle auto elettriche tendono a puntare il dito sulle batterie, la cui sostituzione è considerata da molti eccessivamente costosa; questo tiene alcuni clienti lontani dalle offerte di auto elettriche usate. In realtà sono molte le case di produzione che garantiscono le batterie e il motore elettrico per 10 anni; si tratta di un tempo ragionevole, che può far dimenticare completamente la possibilità di deperimento delle batterie. Inoltre sono già disponibili programmi per la gestione, la sostituzione e l’utilizzo delle batterie. Alcune aziende infatti offrono ai clienti la possibilità di non acquistare le batterie, ma di noleggiarle. In questo modo ogni eventuale sostituzione è garantita, visto che si paga l’affitto per un prodotto perfettamente funzionante. Questo è possibile anche per chi acquista un mezzo usato, che quindi nel corso degli anni non darà alcun problema sotto il fronte delle batterie o degli eventuali guasti al motore elettrico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi