Le Olimpiadi si rinnovano: 5 nuove discipline pornte per Tokyo 2020?

olimpiadiNonostante manchino ancora 5 anni alla sua realizzazione, Tokyo si sta già preparando ai tanto attesi Giochi Olimpici 2020. Proprio per questo motivo, e per incrementare l’attesa, i vertici nipponici hanno pensato di proporre 5 nuove discipline olimpiche. Vediamo quali sono.

Innanzitutto, però, è bene precisare che ogni Paese che ospita le Olimpiadi ha la possibilità di richiedere l’inserimento, e l’annullamento, di alcune discipline sportive. Questo è stato deciso proprio dal Comitato Olimpico Internazionale.

Purtroppo, inizialmente, si è avuta una sonora bocciatura verso alcuni sport: si tratta del bowling, dello squashe e del wushu.

Altre 5 attività sportive, invece, sono state prese in considerazione: stiamo parlando del Baseball/softball, del karate, dello skateboard, dell’arrampicata sportiva e del surf. Per il Baseball/softball si tratta di un gradito ritorno.

Già, perchè questa disciplina è stata sempre ammessa ai giochi Olimpici. Almeno fino al 2012 (la prima volta che venne inserita fu il 1996), quando i vertici di Londra decisero di escluderla dalla manifestazione. Per le altre 4 discipline, invece, si tratta di “una prima volta” molto importante.

Se vi state domandando le ragioni che hanno portato i vertici nipponici a presentare questi 5 sport, ve lo spieghiamo facilmente, ed utilizzando le parole degli stessi organizzatori della manifestazione: in sostanza, il baseball, il karate, lo skateboard, l’arrampicata sportiva e il surf sono discipline che avvicinerebbero maggiormente i giovani a questo tipo di evento. Non solo: la loro soglia di attenzione, in quel determinato periodo (il 2020) e verso quella specifica città (Tokyo), sarebbe sicuramente molto alta.

C’è un altro aspetto da considerare: un’ipotetica partecipazione degli atleti, “specializzati” nel baseball, karate, skateboard, surf e arrampicata, comporterebbe un incremento aggiuntivo di altri 400 atleti. Questi sarebbero impegnati in quel periodo a Tokyo in 18 differenti eventi.

Ovviamente, i tra i sostenitori più accesi c’è Riccardo Fraccari: quest’ultimo è presidente della federazione Internazionale baseball/softball. Dopo tanto tempo, quindi, questo sport torna protagonista.

I media, ovviamente, seguiranno con attenzione le olimpiadi di Tokyo 2020, proprio come molti siti di sport specializzati in questo genere di manifestazioni.

Purtroppo, per la risposta decisiva, bisognerà attendere ancora alcuni mesi: solo ad agosto, ovvero durante lo svolgimento delle Olimpiadi di Rio 2016, il Comitato Olimpico Internazionale si pronuncerà sulla possibile ammissione, o no, delle 5 discipline sportive appena citate.

Insomma, dopo tanto tempo le Olimpiadi tornano a far parlare non per scandali legati al doping o per le polemiche interne. Il sano, buono, e vecchio sport è tornato protagonista. Bisognerà solo capire se, ad agosto, altre 5 discipline sportive parteciperanno a questa importante manifestazione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*