Organizzare un trasloco: lo si può fare da soli?

trasloco casaPrima o poi capita a tutti nella vita di traslocare; ci sono persone che cambiano abitazione spesso, altre invece che hanno la fortuna di spostarsi solo dalla casa dei genitori fino alla residenza che sarà di loro proprietà fino alla vecchiaia. In ogni caso le operazioni da svolgere durante un trasloco sono molteplici, è importante sapersi organizzare per tempo, evitando così di dover effettuare mille compiti contemporaneamente quando il tempo stringe. Per chi volesse organizzare il trasloco nel modo migliore possibile è particolarmente interessante visitare questo sito.

Organizzare un trasloco da zero

Prepararsi al trasloco non è poi così difficile, basta fare mente locale su ciò che ci aspetta. Alcuni compiti si possono svolgere con grande anticipo, anche settimane prima della partenza. È il caso del trasferimento delle utenze verso la nuova casa: in alcuni comuni è particolarmente consigliabile muoversi con grande anticipo, perché chiudere un’utenza e aprirne una nuova può richiedere alcune settimane. Anche la preparazione delle scatole contenenti abiti e oggetti vari può essere effettuata con largo anticipo, anche mesi prima, a patto però di inscatolare solo ciò che non si utilizza quotidianamente e di avere spazio sufficiente a conservare le scatole già pronte, in attesa del giorno del trasloco effettivo. Se il nuovo domicilio sarà una casa di proprietà, può capitare di avere l’intera abitazione a disposizione, in questo caso si possono trasferire le proprie cose per gradi, senza dover subire lo stress di un trasporto unico.

Evitare di perdere gli oggetti

L’organizzazione del trasloco riguarda anche l’imballaggio efficace ed efficiente di ogni singola cosa che si deve trasferire. A tale scopo è importante possedere dei bei pennarelli indelebili, da usare per scrivere su ogni scatola e su ogni imballo la natura del contenuto. Conviene evitare le descrizioni generiche, prediligendo scritte precise e molto chiare. Se ci si affida ad un’azienda di traslochi per il trasporto di tutte le scatole può essere comodo indicare su ogni contenitore la sua destinazione futura, indicando la stanza in cui dovranno essere posizionati, o anche il piano della casa. A tale scopo può essere partico utilizzare un colore per le scatole del piano terra, o della zona giorno, e un altro colore per quelle che andranno in cantina, o al secondo piano, o ancora nella zona notte. Scatole con scritte generiche, come “bambini” o “cantina” contengono spesso oggetti che saranno difficilissimi da reperire un domani.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*