Programmi OCR, come sfruttarli al meglio

sistema binarioUn software OCR è un programma che può riconoscere i caratteri stampati; questo tipo di funzione è molto utile per la lettura dei documenti che si utilizzano in azienda, come ad esempio le fatture o i documenti di trasporto. Negli ultimi anni questo tipo di software ha avuto un enorme miglioramento, che ne rende possibile l’utilizzo in diversi frangenti a livello lavorativo, come avviene con i software distribuiti da datasis Group.

Ambiti di utilizzo

I programmi OCR oggi disponibili sul mercato permettono di riconoscere un testo con la medesima accuratezza di un essere umano. Il testo ovviamente deve essere disponibile in formato digitale, anche come semplice immagine acquisita digitalmente. Quindi qualsiasi tipo di documento è perfettamente utilizzabile tramite questo tipo di software. L’accuratezza è oggi vicina al 99%, quindi molto simile a quella dell’occhio umano di un impiegato. Ci sono anche programmi in grado di leggere e riconoscere testi scritti a mano; ovviamente l’accuratezza diminuisce drasticamente, mantenendosi comunque vicina all’85% per le lettere, al 95% per i numeri.

A cosa serve un software OCR

La possibilità di leggere e riconoscere un testo tramite un computer consente di automatizzare una serie di compiti che ogni giorno qualcuno svolge in azienda. Il data entry è un tipo di lavoro molto utile, in qualsiasi ambito, che purtroppo necessità di tempi molto lunghi. Grazie allo sviluppo dei nuovi software OCR invece questo tipo di mansione diviene semplice e molto veloce. La precisione e l’accuratezza dei programmi OCR inoltre permettono di diminuire anche la possibilità di errore, pur mantenendo i tempi di svolgimento del compito ampiamente al di sotto rispetto a quelli impiegati da un essere umano che attivamente “ricopia” i dati del documento all’interno di un archivio o di un foglio di calcolo.

Le possibilità di questi software

Chi non ha mai sfruttato un software OCR in abito aziendale forse non è in grado di comprendere la rivoluzione cui stiamo assistendo. I programmi oggi ormai molto diffusi permettono di riconoscere diversi tipi di documento, indicizzandolo e archiviandolo allo stesso tempo, permettendo di utilizzare i dati in esso contenuti nel modo che si ritiene opportuno. Volendo è possibile riconoscere un testo scritto, come una fattura o un preventivo, ma anche un codice. Questo permette di leggere codici a barre, marcature effettuate utilizzando vari simboli, bollettini postali, MAV, contratti di fornitura e così via. Tutti i dati contenuti in questi documenti non solo sono riconosciuti, ma anche interpretati dal software, che può così creare un report o archiviarli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*