Quali sono i paradisi fiscali nel mondo?

paradisi-fiscali-1In questi ultimi giorni si è parlato diffusamente di paradisi fiscali. Ma quali sono esattamente i Paesi considerati tali?

Cominciamo con il ricordare che, secondo la normativa interna, e ai fini dell’applicazione dell’art. 2 Tuir in tema di residenza delle persone fisiche, sono considerati paradisi fiscali: Alderney; Andorra; Anguilla; Antigua e Barbuda; Antille Olandesi; Aruba; Bahamas; Bahrein Barbados; Belize; Bermuda; Costa Rica; Dominica; Emirati Arabi Uniti; Ecuador; Filippine; Gibilterra; Gibuti; Grenada; Guernsey; Hong Kong; Isola di Man; Isole Cayman; Isole Cook; Isole Marshall; Isole Vergini Britanniche; Jersey; Libano; Liberia; Liechtenstein; Macao; Malaysia; Mauritis; Monserrat; Nauru; Niue; Oman; Panama; Polinesia francese; Monaco; Sark; Seiychelles; Singapore; Saint Kitts e Nevis; Saint Lucia; Saint Vincent e Grenadine; Svizzera; Taiwan; Tonga; Turks e Caicos; Tuvalu; Uruguay; Vanuatu; Samoa.

Sono inoltre considerati come potenzialmente assoggettabili alla nuova disciplina Cfc di cui all’art. 167 Tuir: Anguilla; Bahamas; Bermuda; Isole Cayman; Isole Turks e Caicos; Isole Vergini britanniche; Andorra; Alderney; Gibilterra; Guernsey; Herm; Jersey Isola di Man; Sark; Isole Marshall; Nauru; Vanuatu. Non saranno più considerati a fi scalità privilegiata a partire dal 2017, per effetto della riduzione dell’aliquota Ires: Liechtenstein; Macao; Oman.

Infine, ai fini dell’applicazione del dm 23/1/02 come modifi cato dal dm 27/4/15: Andorra; Maldive; Bahrein (escluse le società che svolgono attività di esplorazione, estrazione e raffi nazione nel settore petrolifero); Angola (sole società petrolifere esenti dall’Oil Income Tax, società che godono di esenzioni o riduzioni d’imposta in settori fondamentali dell’economia e per gli investimenti previsti dal Foreign Investment Code); Bahamas; Nauru; Monaco (escluse le società che realizzano almeno il 25% del fatturato fuori dal Principato); Antigua (sole International business companies non operanti in Antigua e società che effettuano produzioni autorizzate); Barbados; Niue; Dominica (sole international companies esercenti l’attività all’estero); Barbuda; Nuova Caledonia; Ecuador (sole società operanti nelle Free Trade Zones che beneficiano dell’esenzione dalle imposte sui redditi); Brunei; Oman; Giamaica; Gibuti; Polinesia francese; Kenya (sole società insediate nelle Export Processing Zones); Grenada; Saint Kitts e Nevis; Panama (sole società i cui proventi affluiscono da fonti estere, società situate nella Colon Free Zone e società operanti nelle Export Processing Zones); Guatemala; Salomone; Portorico (sole società esercenti attività bancarie e società previste dal Puerto Rico Tax Incentives Act del 1988 o dal Puerto Rico Tourist Development Act del 1993); Samoa; Svizzera (sole società non soggette alle imposte cantonali e municipali – società holding, ausiliarie e di domicilio); Isole Cook; Saint Lucia; Uruguay (sole società esercenti attività bancarie e holding che esercitano esclusivamente attività off-shore); Isole Marshall; Saint Vincent e Grenadine; Isole Vergini statunitensi; Sant’Elena; Kiribati; Sark; Libano; Seychelles; Liberia; Tonga; Liechtenstein; Tuvalu; Macao; Vanuatu.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi