Come scegliere e applicare gli sticker da parete

Negli ultimi anni gli adesivi murali si stanno sempre più diffondendo, sia nelle abitazioni private, sia presso gli esercizi commerciali. Del resto permettono di decorare l’ambiente in poche mosse, senza bisogno di vernici, stencil o altri strumenti: basta scegliere il soggetto e applicarlo al muro in poche mosse.

La scelta degli sticker

La scelta degli adesivi murali non è così semplice come sembra, soprattutto perché se ne trovano di moltissimi tipi. Alcune aziende permettono anche di preparare una scritta adesiva personalizzata, di cui si può scegliere colore e carattere, per dare un tocco del tutto personale alle pareti di casa. In linea generale conviene selezionare soggetti che siano in sintonia con gli arredi degli ambienti in cui si vogliono applicare: ad esempio ci sono molte frasi dedicate al cibo, perfette per la cucina, e soggetti tratti dai cartoni animali o dalle fiabe, particolarmente adatti alla camera dei bambini.

I materiali

Oltre al tipo di soggetto presente sull’adesivo è importante scegliere prodotti di buona qualità, soprattutto se si intende mantenere il decoro in posizione per lungo tempo. Nonostante a prima vista possano sembrare tutti uguali, gli sticker da parete sono disponibili in diversi materiali, che differiscono tra loro per la qualità delle materie prime impiegate. Generalmente i migliori prodotti sono quelli che provengono dalle aziende artigianali, che pongono maggiore cura nella produzione e che spesso utilizzano materiali più spessi e compatti. Inoltre solo a livello artigianale si trovano aziende che propongono la preparazione di scritte e soggetti totalmente personalizzati, di colori particolari o di materiali diversi dall’usuale.

La cura degli adesivi da parete

Dopo aver scelto l’adesivo da parete giusto è molto facile applicarlo senza problemi. Per mantenerlo sempre bello e decorativo è però importante anche curarlo in modo corretto. Nelle pulizie quotidiane è in genere sufficiente passare la superficie dell’adesivo con un panno in micro fibra leggermente inumidito di acqua fredda. Nel caso in cui fossero presenti macchie di qualsiasi tipo si possono staccare utilizzando un detergente delicato, come ad esempio il sapone per le mani: usatene una piccola quantità diluita, o sarete costretti ad impiegare tantissimo tempo per sciacquare la superficie. È sconsigliabile utilizzare i detergenti per vetri o i prodotti sgrassatori, perché possono andare ad intaccare il vinile di cui è fatto l’adesivo, con danni anche irreparabili. Durante la pulizia è bene evitare in ogni modo di far scorrere l’acqua dietro l’adesivo; anche una piccola infiltrazione può diminuire la capacità di presa della colla, con un effetto molto sgradevole.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi