Superfood, gli italiani li assumono al posto dei farmaci

Si chiamano superfood, e sono tutti quegli alimenti che possono assicurare importanti benefici al proprio corpo, tanto che molti italiani li considerano come possibili sostituti dei farmaci. Tra i principali e tra i più apprezzati spuntano i fagioli, il e il salmone, e ancora yogurt e noci, sicuramente gli alimenti salutari preferiti dalla maggioranza degli italiani, visto e considerato che sono regolarmente consumati dal 59 per cento e dal 49 per cento degli intervistati.

Non solo. Le statistiche condotte all’interno del report Global Survey di Nielsen “Health/Wellness: food as medicine” affermano che l’Italia è il primo tra i grandi Paesi europei per il consumo di bacche di Goji (16 per cento degli intervistati), con sette italiani su dieci (68 per cento) che affermano di essere convinti che questa bacca possa essere utilizzata a scopo curativo.

Il secondo superfood ritenuto più salutare è invece la curcuma, una spezia che viene giudicata come benefica dal 62 per cento degli italiani. Il 27 per cento dei nostri connazionali afferma inoltre di consumare spesso anche un altro tipo di bacca, ovvero il mirtillo.

Il report sottolinea come tali dati non facciano altro che evidenziare come la dieta degli italiani non sia più solo un “regime di consumo alimentare”, bensì un vero e proprio stile di vita, come peraltro afferma il 40 per cento della popolazione coinvolta all’interno di questo studio. I risultati che emergono dalla Global Survey di Nielsen devono inoltre essere interpretati – afferma lo stesso team di analisti – non solamente all’interno del contesto di mercato, bensì in uno scenario più ampio, valutato che la dieta è un elemento “mainstream” che viene collegato strettamente al tema della sostenibilità, che è sempre più diffuso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*