Un animale riesce a trasformarsi in una pianta: ecco chi è

Le talpe senza pelo, piccoli roditori che vivono sottoterra in grandi colonie, hanno una caratteristica davvero unica: riescono a trasformarsi in piante quando non c’è ossigeno, iniziando a consumatore fruttosio proprio come fanno i vegetali. L’interessante scoperta, pubblicata sull’ultimo numero della rivista Science, e condotta da un team di scienzati guidato da Thomas Park, dell’Università dell’Illinois, a Chicago, non è certo priva di conseguenze: potrebbe infatti aiutare a sviluppare trattamenti e farmaci utili per poter conservare le cellule cerebrali in caso di infarto o di ictus.

Le talpe senza pelo sono dunque un animale dal quale potrebbero arrivare interessanti deduzioni. Che fossero degli animali particolari non era d’altronde ignoto: sono longeve, sono quasi immuni dai tumori, sono praticamente insensibili al dolore, sono organizzate in modo preciso, in maniera non dissimile a quanto fanno le api e le formiche.

L’ultima novità per le talpe senza pelo è tuttavia di un ulteriore valore aggiunto: studiando il laboratorio la loro capacità di vivere in ambienti poveri di ossigeno, infatti, i ricercatori sono riusciti a ricostruire il loro particolare comportamento, scoprendo che sono in grado di attivare una sorta di sistema di emergenza anche quando l’ossigeno scende a zero.

Insomma, mentre in mancanza di ossigeno per tutti gli animali (come l’uomo) la morte sopraggiunge in pochissimo tempo, per queste talpe non avviene nello stesso modo: le talpe senza pelo riescono infatti a vivere per diverse ore in una sorta di letargo, attivando un metabolismo alternativo che sfrutta il fruttosio, una molecola utilizzata come fonte di energia dalle piante. Quando l’ossigeno torna a livelli normali, il metabolismo tradizionale viene ripristinato.

Una caratteristica praticamente unica nel mondo, che potrebbe aiutare a sviluppare terapie protettive contro la morte delle cellule cerebrali post ictus.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*