USA, Federal Reserve sempre più propensa a ultimo rialzo tassi dell’anno

Dalla Federal Reserve continuano a sovrapporsi nuove dichiarazioni sul da farsi in merito alla politica dei tassi. Negli ultimi giorni, Rosengren si è espresso in favore di un rialzo dei tassi per il mese di dicembre, in quanto il calo del tasso di disoccupazione dovrebbe alimentare la ripresa della dinamica inflazionistica, che secondo Rosengren attualmente è frenata da fattori temporanei.

Sempre a proposito di alcuni dei più noti membri che hanno elaborato dichiarazioni recenti negli ultimi giorni, sottolineiamo come Evans abbia invece dichiarato di non aver ancora deciso come votare a dicembre (è l’ultimo meeting dell’anno), esprimendo così maggiore cautela riguardo alla debole dinamica dell’inflazione.

Ne deriva che il quadro si sta tiepidamente orientando sul rialzo tassi (i mercati iniziano a scontare con maggiore opportunità questa decisione), ma niente è stato ancora deciso.

Intanto, dopo un’ampia correzione, il dollaro ha avviato una seppur modesta rimonta, trascinato da buoni dati USA. Mentre infatti l’inflazione “headline” è calata come da attese dei principali analisti da 2,2 per cento a 2,0 per cento, l’inflazione “core” è risultata leggermente più alta del previsto, salendo da 1,7 per cento a 1,8 per cento contro aspettative per una stabilizzazione a 1,7 per cento. Per quanto riguarda gli altri dati macroeconomici usciti nel frangente, sottolineiamo come l’indice Empire per il settore manifatturiero – il primo dato relativo a quanto accaduto a novembre –sia sceso più delle attese e le vendite al dettaglio hanno frenato nel corso del mese di ottobre sia per effetto degli uragani sia come normalizzazione dopo l’ampio incremento del mese precedente. Ad ogni modo, appare evidente come nel complesso il trend di fondo per entrambi questi dati rimanga ancora positivo, e dunque utile per aprire la strada a nuove valutazioni positive per il futuro a breve termine.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*