I vasi sul balcone: quali scegliere per l’estate

fiori balconeBasta una gita estiva in Trentino per amare i gerani e le surfinie, i classici fiori da balcone che rendono allegri i piccoli borghi di montagna di questa splendida regione. Per portare con noi un poco di questo allegria e rendere pittoresco anche il nostro terrazzo in città possiamo scegliere di coltivare qualche pianta da fiore i cui boccioli si sviluppino soprattutto durante l’estate, come consiglia anche il sito www.ideedicasa.it.

Quali fiori sul balcone

I fiori sul balcone sono un must della stagione estiva. Non solo rendono più allegro il terrazzo, ma aiutano anche ad abbellire l’intera casa e ci avvicinano alla coltivazione delle piante, anche nel caso in cui non si possieda un giardino o un orto. Alcune piante da balcone sono molto comuni e si possono trovare in tutti i vivai italiani, soprattutto nel periodo primaverile. Anche se alcune piante possono sopportare i rigori invernali, la maggior parte di quelle a fioritura estiva tendono a rovinarsi durante le fredde giornate di gennaio e febbraio, per questo motivo è spesso necessario sostituire le piante ogni anno, cominciando ad acquistarle già prima di Pasqua. Tra le più diffuse ci sono sicuramente i cosiddetti gerani, nome botanico pelargonium; in vivaio ne troviamo di varie tipologie, da quelli chiamati parigini, che ricadono mollemente verso terra, fino ai gerani zonali, dai fiori eretti e dalle foglie delicatamente vellutate. Per creare una macchia di colore possiamo scegliere dei gerani del medesimo colore, oppure mescolarne di diverse tinte, se ne trovano infatti nei toni del rosa, del rosso e anche bianchi. Per un tocco particolare possiamo acquistare anche i gerani imperiali, con fioriture molto più appariscenti.

Altre piante

Non tutti amano i gerani, conviene però ricordare che l’odore delle loro foglie è sgradito alle zanzare e anche ad altri insetti. Avere qualche geranio sul terrazzo quindi ci aiuta a tenere lontani questi fastidiosi esserini. Se desideriamo dei fiori per tuta l’estate possiamo acquistare delle surfinie, oppure i classici mesembriantemi: hanno foglie carnose e resistono egregiamente alla siccità, pur producendo per tutta l’estate bellissimi fiori colorati, che ricordano le margherite. Anche queste ultime sono disponibili in diverse forme e colori, in realtà non si tratta quasi mai di vere e proprie margherite, le pratoline dei parti, ma di diverse specie di asteracee, disponibili anche a fioritura autunnale. Se avete un terrazzo all’ombra preferite delle dipadenie, dai fiori a forma di trombone, molto colorati e piacevoli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*