Come combattere l’insonnia: consigli e suggerimenti

8 man-5522892_1920L’insonnia, o semplicemente la difficoltà ad addormentarsi, è un disturbo molto frequente nel nostro Paese e non solo. Per chi non lo sapesse, si tratta di una particolare problematica che impatta negativamente sulla qualità di vita di una persona in quanto è causa di stress ed affaticamento nel breve periodo, ed inoltre è collegata all’insorgenza di ulteriori patologie nel lungo periodo. È risaputo infatti che se non ci si riposa in modo adeguato, o comunque se non si dorme almeno sei o sette ore per notte, il corpo potrebbe risentirne.  Proprio per questo, onde evitare problemi, è necessario cercare di trovare una soluzione per riposare il tempo necessario.

Che cos’è l’insonnia?

L’insonnia è un disturbo del sonno. In poche parole, quando ci si addormenta difficilmente, ci si sveglia di frequente durante la notte o ci si risveglia presto la mattina, allora si soffre di insonnia. Tuttavia, tale condizione è da considerarsi un vero problema quando è frequente, se il disturbo riguarda una o due notti non bisogna preoccuparsi ma ciò potrebbe essere dovuto semplicemente ad una cattiva digestione di quanto mangiato durante il giorno oppure ad una giornata particolarmente stressante. In ogni caso, ci sono dei segnali da considerare per capire che si soffre di insonnia: se la durata del sonno non permette di risvegliarsi energico e riposato il giorno dopo, se il sonno è frammentato, se si impiegano più di 30 minuti per addormentarsi, e se tutto ciò avviene diverse volte durante una settimana per almeno 6 mesi.

Come conciliare il sonno

Uno dei rimedi più gettonati per conciliare il sonno ed addormentarsi più facilmente di notte è un integratore di melatonina. Si tratta di un ormone che viene prodotto naturalmente dal cervello, in grado di regolare le fasi del sonno e del risveglio dell’intero organismo. Tuttavia, la produzione di melatonina può essere influenzata da fattori ambientali e dall’organismo, ed inoltre con l’avanzare dell’età i livelli di tale ormone diminuiscono. Proprio per questo, potrebbe essere necessario avvalersi di piccoli aiuti, come integratori di melatonina naturali, che permettono di ridurre il tempo di addormentamento e stabilizzano il ritmo del sonno. Questa tipologia di prodotti può essere acquistata in farmacia senza obbligo di ricetta, o comodamente online attraverso siti come www.amafarma.com. Ovvero, i siti ufficiali di farmacie che operano direttamente online e che permettono a chiunque sia interessato di acquistare determinati farmaci o comunque determinati prodotti senza andare di persona nella farmacia. Si tratta di una vera e propria rivoluzione nel mondo della vendita dei farmaci che semplifica di non poco la vita delle persone, specie per chi acquista abitualmente determinati prodotti per uso medico. Ulteriori rimedi, sempre per quanto concerne l’insonnia, anche se più blandi, sono le tisane. Infatti, la natura regala diverse piante che permettono di rilassarsi e dormire meglio, come la valeriana, le cui proprietà la rendono adatta a combattere stress ed ansia, tra le cause dell’insonnia; o la camomilla, dall’azione rilassante, calmante e lenitiva. Ovviamente, specie se il problema persiste, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia e chiedere un consulto.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi