Dati positivi per 3 Italia

h3g-logoSono positivi i dati di periodo per 3 Italia, con l’operatore guidato da Vincenzo Novari che manda in archivio un primo semestre 2016 forte di ricavi da servizi in aumento del 6 per cento a 752 milioni di euro. Un risultato che l’azienda riferisce esser stato conseguito nonostante una elevata pressione competitiva e grazie al contributo dei ricavi da Internet mobile, che nel corso del semestre sono aumentati del 10 per cento.

A crescere sono inoltre anche i ricavi totali, aumentati a 906 milioni di euro, + 3 per cento rispetto al 30 giugno 2016, e la base dei clienti, che al 30 giugno 2016 ha toccato quota 10,5 milioni di unità, in incremento del 4 per cento rispetto al 2015.

Ulteriormente, sale il numero dei clienti con smartphone, + 10 per cento, con phablet, + 4 per cento, e con router 3G/4G WiFi, + 16 per cento, così come continua la crescita dei dispositivi Lte connessi alla rete 3, + 62 per cento, del traffico dati, + 45 per cento e del traffico voce, + 15 per cento. Migliorare anche la qualità dei clienti 3, con quelli con contratto, ad alto valore, in aumento al 56 per cento contro il 51 per cento, contribuendo al 75 per cento dei ricavi da servizi.

Infine, il primo semestre 2016 ha portato anche a un saldo positivo con il servizio di portabilità del numero, con 265 mila attivazioni nette. L’Ebitda è cresciuto del 38 per cento a 135 milioni di euro, contro i 98 milioni di euro del primo semestre del 2015.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi