Euro, movimenti in vista della riunione BCE di domani

trading-pcNella giornata di ieri, nonostante una discreta “voglia” di rialzo, l’euro non è andato oltre i massimi a quasi 1,0800 EUR/USD di lunedì, stabilizzandosi in area 1,07 EUR/USD. L’evento chiave della settimana sarà naturalmente la riunione della Banca centrale europea di domani, 8 dicembre.

Le attese sono naturalmente che la BCE possa estendere il programma di acquisto titoli per altri sei mesi oltre marzo 2017, a un ritmo forse di 60 miliardi di euro mensili, ma comunque certamente inferiore agli 80 miliardi di euro attuali. Un simile aumento dello stimolo non dovrebbe penalizzare l’euro, se verrà interpretato come l’ultimo atto di questo lungo ciclo espansivo. A marzo, quando la BCE aveva sorpreso i mercati presentando un pacchetto di stimolo monetario più ampio delle attese, l’euro si era rafforzato. È molto probabile che nel frangente temporale così aperto la BCE inizierà a guidare i mercati verso la propria decisione di tapering, con una exit dalla strategia di quantitative easing che avverrà comunque gradualmente.

Sul fonte dello scenario di crescita e inflazione è tuttavia probabile che la BCE, pur rilevando che di recente sono emersi segnali positivi in termini puramente economici, esprima cautela alla luce delle accresciute incertezze internazionali, con riferimento alla vittoria di Trump, a Brexit, alla crisi di governo post-referendum in Italia, e alle elezioni in Francia e Germania l’anno prossimo. Questo dovrebbe contenere l’upside dell’euro, mantenendo le resistenze in area 1,08 EUR/USD. Al contrario l’euro potrebbe correggere, almeno come reazione di impatto iniziale, qualora la BCE non dovesse estendere il programma, o lo facesse per un periodo più breve e/o a ritmi inferiori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi