Cosa sappiamo delle fibre alimentari?

Molti studi hanno fortemente collegato le diete ad alto contenuto di fibra con una vita più lunga e più sana. Per esempio, uno studio risalente addirittura agli anni 60 dello scorso secolo, ha scoperto che le popolazioni che avevano l’abitudine di mangiare diete vegetali ad alto contenuto di fibra avevano evitato molte delle malattie comuni di quelle popolazioni che invece avevano l’abitudine di mangiare poche fibre. Inoltre, studi della fine degli anni ’80 hanno scoperto che le popolazioni rurali che vivono più a lungo, come quelle giapponesi, mangiavano diete ad alto contenuto di fibra, al contrario degli abitanti delle città con minori consumi di fibre.

Ma solo recentemente abbiamo acquisito una comprensione più profonda del perché la fibra è così vitale per il nostro benessere.

Uno studio del 2017 ha infatti scoperto che l’importanza della fibra è intimamente legata all’importanza dei nostri microbi intestinali. Una corretta dieta a base di fibre nutre letteralmente e fa crescere questi batteri. A loro volta, aumentano in numero e tipo. Più microbi abbiamo nell’intestino, più spessa è la parete del muco e migliore è la barriera tra il nostro corpo e la popolazione batterica indaffarata. Mentre la barriera mucosa abbassa l’infiammazione in tutto il corpo, i batteri aiutano la digestione, creando un duplice beneficio.

Un esempio vivente e ambulante della grande connessione tra fibra, batteri intestinali e salute sono gli Hazda, una tribù tanzaniana che è una delle ultime comunità di cacciatori-raccoglitori rimaste al mondo. Mangiano ben 100 grammi di fibre al giorno, tutte provenienti da fonti alimentari stagionalmente disponibili. Di conseguenza, il loro bioma intestinale è ricco di diverse popolazioni di batteri, che fluiscono e fluiscono con il cambiare delle stagioni e dei cambiamenti nella loro dieta.

Il tuo bioma può cambiare in base alla stagione, alla settimana o anche al pasto. E se mangi una vasta gamma di frutta fresca, cereali e verdure, la tua salute intestinale lo rispecchierà! Mangiare cibi a basso contenuto di fibre o mangiare solo alcuni tipi di fibre – come lo stesso integratore di fibre ogni giorno – può invece danneggiare il bioma intestinale e la salute della parete protettiva del muco.

Tuttavia, mangiare troppe fibre può causare disturbi digestivi, gas e blocchi intestinali. La buona notizia è che è difficile ottenere troppe fibre, soprattutto perché la maggior parte delle persone non ne ha abbastanza. Aumentare lentamente l’assunzione di fibre può aiutarvi ad evitare alcuni dei problemi di cui sopra. Non esagerare ti aiuterà a evitare il resto!

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*