Torrentz saluta: addio al motore “pirata” più famoso

pirate-47705_960_720Anche Torrentz ci ha lasciato. Quello che, più o meno ingloriosamente, è stato definito come il più grande motore di ricerca del mondo per file pirata tramite circuito Torrent, chiude infatti i battenti, forse definitivamente. Va dunque in archivio lo storico servizio peer to peer che permetteva agli interessati di reperire qualsiasi tipologia di file, e che è ora giunta a conclusione sulla decisione dei fondatori dello strumento, arrivata dopo la vicenda che ha coinvolto Kickass Torrents (con conseguente arresto del suo proprietario).

Le autorità americane pare infatti che siano venute in possesso di domini e proprietari di altri portali connessi al mondo p2p e, dunque, i fondatori di Torrentz hanno deciso di mettere la parola fine alla propria esperienza.

Fondato nel 2003, Torrentz aveva già conosciuto una fase di chiusura nel 2004 per violazione del copyright. Dopo breve tempo però il software riusci ad aprire i battenti, andando a trasferire il dominio e la sede dell’intestazione societaria. Ora, una decisione sicuramente più drastica e definitiva, che probabilmente comporterà la completa cessazione delle attività.

Gli “appassionati” della community torrent non sembrano però essere preoccupati, considerato che rimangono accessibili altri motori e altri canali mediante i quali reperire file di ogni tipologia. È comunque vero che i canali torrent sono sempre meno utilizzati: negli ultimi mesi il ricorso a questi servizi per poter reperire file peer-to-peer è calato con punte vicino al 20 per cento. Vediamo se, e in che modo, Torrentz riuscirà a passare alla storia, o “rinascere” sotto diverse spoglie, come qualche altro servizio collega ha già fatto…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi