Cosa fare in caso di pressione alta

Fortunatamente per molte persone, la pressione alta sanguigna è prevenibile. Anche coloro che hanno già la pressione alta o sono a rischio di aumento possono essere in grado di ridurre il numero e le dosi di farmaci necessari per controllarla e ridurre al minimo le altre complicazioni per la salute con le seguenti modifiche dello stile di vita.

Per esempio, come potrà confermare il tuo medico, una prima indicazione è quella di perdere peso. Se sei in sovrappeso, perdere peso è il metodo non farmacologico più efficace per abbassare la pressione sanguigna. Una perdita di peso di qualche chilo può infatti ridurre significativamente la pressione sanguigna in molte persone in sovrappeso con la pressione alta. In alcune persone, la perdita di peso da sola è sufficiente per evitare la necessità di farmaci per la pressione sanguigna!

C’è poi il consiglio, altrettanto ricorrente, dell’esercizio fisico. Rispetto ai coetanei più attivi e in forma, gli individui sedentari con pressione sanguigna normale hanno un rischio aumentato del 20 – 50 per cento per lo sviluppo di alta pressione sanguigna. Un esercizio aerobico regolare come camminare o andare in bicicletta per 30-45 minuti la maggior parte dei giorni della settimana è un mezzo molto efficace per abbassare la pressione sanguigna.

Tra gli altri consigli c’è poi quello di limitare l’alcol: l’assunzione eccessiva di alcol è un fattore di rischio per la pressione alta e l’ictus. Può anche interferire con gli effetti dei farmaci per la pressione sanguigna. Gli uomini che bevono dovrebbero limitare l’assunzione a non più di 2 bicchieri al giorno; le donne non dovrebbero assumere più di 1 bicchiere al giorno. Evidentemente, sarà anche opportuno non fumare. Fumando una sigaretta si aumenta temporaneamente la pressione sanguigna per un massimo di 30 minuti. Il fumo è anche un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari. Tutti, soprattutto le persone con la pressione alta, devono smettere di fumare o non cominciare mai.

Infine, è bene limitare o evitare gli alimenti ad alto contenuto di sodio: un’elevata assunzione di sodio nella dieta aumenta la pressione sanguigna in alcune persone.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi